vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

DICAM Dipartimento Eccellente 2018-2022

All’inizio del 2018 il DICAM si è aggiudicato il finanziamento “Dipartimenti di Eccellenza”, previsto dalla Legge Finanziaria 232 del 2016, finalizzato a finanziare un progetto di Sviluppo per i migliori 180 Dipartimenti delle Università Statali.

L'obiettivo principale dello sviluppo del Dipartimento nel quinquennio 2018-2022 è quello di promuovere il DICAM quale punto di riferimento di eccellenza a livello internazionale, per attività di ricerca e tecniche nell'ambito dell'ingegneria. A tale scopo sono stati identificati benchmark di riferimento internazionali.

 Embedded drivers di innovazione:

 •Analisi dei meccanismi di azione e reazione fra i sistemi naturali, urbani, infrastrutturali ed industriali;

 •Utilizzo innovativo in contesto ingegneristico di sistemi di monitoraggio ed informativi avanzati, in coerenza con le strategie di Industria 4.0.

 •Introduzione di tecniche innovative di Big Data e Data Analytics, in coerenza con Industria 4.0.

 •Utilizzo di approccio di ricerca "open“;

 •Utilizzo di sistemi di comunicazione avanzati e sostenibili, e di social networks per varare iniziative di "collaborative research" e laboratori virtuali.

 

Otto linee di intervento:

 •Reclutamento di personale docente esterno all'Ateneo;

 •Reclutamento di ricercatori a tempo determinato di tipo B in aree scientifiche chiave per lo sviluppo del Dipartimento, in riferimento alle discipline meglio valutate;

 •Reclutamento di personale tecnico ed amministrativo per il supporto delle attività di ricerca competitiva e formazione previste nel Progetto;

 •Investimento in infrastrutture di ricerca, ovvero laboratori di ricerca, relative attrezzature e locali accessori;

 •Potenziamento dell'attività didattica di secondo e terzo livello su tematiche strategiche per lo sviluppo del Dipartimento e del Progetto;

 •Premialità a favore dei docenti e del personale tecnico amministrativo;

 •Incentivazione di partecipazione a bandi di ricerca competitivi e cooperazioni interdipartimentali e collaborazioni con strutture di eccellenza a livello internazionale;

 •Attrazione di giovani ricercatrici e ricercatori eccellenti sulla base di ambiente di ricerca favorevole (presenza di un ventaglio di posizioni, senior researcher eccellenti, laboratori ed attrezzature all'avanguardia, relazioni consolidate con imprese ed istituzioni internazionali).