vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Strumenti e metodi per la valutazione del rischio sanitario ambientale

Parole chiave: effetti delle sostanze pericolose, modellistica ambientale, salute umana, valutazione del rischio sulla salute, attività industriali e antropiche.

La valutazione del rischio per la salute umana causato dall’uso di sostanze pericolose in attività antropiche è una materia di crescente interesse sia per i cittadini che per le autorità pubbliche. In effetti i primi desiderano conoscere gli effetti di tali sostanze sulle condizioni di vita che cambiano, mentre i secondi devono definire norme atte a salvaguardare la salute pubblica.

Il rischio per la salute umana è stimato attraverso la definizione di tutti gli step della procedura - identificazione, valutazione e gestione. Come si vede dalla Fig.1, la procedura di valutazione globale può essere ben gestita utilizzando le potenzialità dei Sistemi Informativi Geografici per la descrizione della distribuzione nello spazio delle sorgenti di contaminazione, della dispersione in aria, acqua e suolo risultante dalla modellazione e infine per il calcolo delle mappe di rischio cancerogeno e quoziente di pericolo generate dalla presenza di sostanze pericolose. Le attività di ricerca del gruppo sono focalizzate su tutti gli aspetti della procedura: metodologici, modelli ambientali semplici o complessi, modelli dose-risposta per le sostanze pericolose, valutazione delle incertezze e criteri di tollerabilità; tutti questi aspetti devono essere approfonditi se si vuole dare un’immagine reale e credibile dei rischi sulla salute per le persone che vivono in un territorio. Il software EHHRA-GIS include tutti i modelli prima citati; è stato costruito dal gruppo di ricerca seguendo gli approcci innovativi nei vari temi coinvolti, e in specifico modellazioni e norme tecniche nazionali. Attualmente questo strumento è in grado di gestire parecchie sorgenti definite da attività industriali e civili e dai trasporti, che siano continue o accidentali (vedere come esempio la Fig.2).

Mappe di rischio individuale causate da una o più sostanze, istogrammi sul contributo delle sostanze al rischio e sulla rilevanza delle vie di esposizione (ingestione di cibo e acqua, inalazione,….) sono alcuni dei risultati che possono essere valutati con l’uso del codice. Occorre sottolineare che tutte le stime sono un utile supporto al lavoro delle autorità locali ai fini di una corretta gestione del rischio.

Principali pubblicazioni

Morra P.,Bagli S., Spadoni G. (2006). The Analysis Of Human Health Risk With A Detailed Procedure Operating In A Gis Environment, Environment International, Elsevier,Vol. 32 (4), pp 444-454, ISSN: 0160-4120.

Morra P., Spadoni G., Lisi R., Maschio G. (2006). The application of the Ehhra-Gis tool for the assessment of human health risk in the Pace valley of Messina, in C. Guedes Soares, E. Zio. Safety and Reliability for Managing Risk. European Safety and Reliability Conference 2006 (ESREL 2006). Estoril, Portugal. 18-22 September. (vol. 3, pp. 2239 - 2245). ISBN: 978-0-415-42315-1. LONDON: Taylor & Francis / Balkema.

Lisi R., Milazzo M.F., Morra P., Antonioni G., Spadoni G., Maschio G. (2007). Environmental Impact Assessment Of A MSW Incinerator, Proceedings of SARDINIA 2007, XI International Waste Management and Landfill Symposium, 1 – 5 October 2007, S. Margherita di Pula (Cagliari), pp. 575-584, CISA-Environmental Sanitary Engineering Centre, ISBN 978-88-6265-003-8.

Morra P., Lisi R., Spadoni G., Maschio G. (2009). The assessment of human health impact caused by industrial and civil activities in the Pace valley of Messina, Science of The Total Environment, Elsevier (2009), Vol. 407 (12), pp. 3712-3720, ISSN: 0048-9697.

G. Antonioni, S. Burkhart, J. Burman, A. Dejoan, A. Fusco, R. Gaasbeek, T. Gjesdal, A. Jäppinen, K. Riikonen, P. Morra, O. Parmhed, J.L. Santiago. (2012). Comparison of CFD and operational dispersion models in an urban-like environment, Atmospheric Environment (Elsevier), Vol.47, 2012 pp.365-372.

Morra P., Spadoni G. (2011). The Environmental And Human Health Risk Assessment: Methodology And Decision Support Systems, in the book Advances in Environmental Research vol.20, Nova Publishers Editors: Justin A. Daniels , ISBN: 978-1-61324-869-0.

Morra P., Leonardelli L., Spadoni G. (2011). The Volatilization of Pollutants from Soil and Groundwater: Its Importance in Assessing Risk for Human Health for a Real Contaminated Site, Journal of Environmental Protection, Vol.2 No.9, pp.1192-1206, DOI: 10.4236/jep.2011.29137.

F. Bacci, S. Bonvicini, G. Antonioni, P. Morra, V. Cozzani, Analisi del rischio di contaminazione di corsi d’acqua dovuti a rilasci accidentali di liquidi idrocarburici, Atti del VII Convegno sulla Valutazione e Gestione del Rischio negli Insediamenti Civili ed Industriali. VII Convegno Nazionale Valutazione e Gestione del Rischio negli Insediamenti Civili ed Industriali (VGR 2012). Pisa. 3-5 Ottobre.

P. Morra, C. Campri, G. Antonioni, G. Spadoni, Inquinamento atmosferico e valutazione dei rischi per la salute, Atti del VII Convegno sulla Valutazione e Gestione del Rischio negli Insediamenti Civili ed Industriali. VII Convegno Nazionale Valutazione e Gestione del Rischio negli Insediamenti Civili ed Industriali (VGR 2012). Pisa. 3-5 Ottobre 2012

Antonioni, G., Sarno, F., Guglielmi, D., Morra, P., Cozzani, V. Simulation of a two-stage dry process for the removal of acid gases in a MSWI (2011) Chemical Engineering Transactions, 24, pp. 1063-1068.

Progetti di ricerca correlati

Attività di Protezione Civile di competenza regionale in materia di rischi connessi con le attività’ industriali e i trasporti di sostanze pericolose. Convenzione di ricerca tra la Regione Emilia-Romagna e il Dipartimento di ingegneria chimica, mineraria e delle tecnologie ambientali (DICMA), responsabile scientifico del DICMA: Gigliola Spadoni, (2004-2008).

Progetto Europa-ERG1 TA 113.034 “NBC Modelling and Simulation” (Europa-ERG1 TA 113.034, 2008) svolto per conto del Ministero della Difesa