vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Strade e ferrovie nel corso della rivoluzione industriale

28/01/2010 dalle 00:00 alle 00:00

Aggiungi l'evento al calendario

Il giorno 28 gennaio 2010 il Prof. Paolo Ferrari tratterà il tema dello sviluppo dei sistemi di trasporto della rivoluzione industriale.

La grande trasformazione nei sistemi di produzione delle merci e di organizzazione del lavoro, nota come rivoluzione industriale, ha avuto origine in Gran Bretagna intorno alla metà del ‘700, e si è diffusa in altri Paesi Europei e negli Stati Uniti nel corso dell’800. Essa è stata accompagnata da una altrettanto imponente trasformazione nella tecnologia e nella organizzazione dei sistemi di trasporto terrestre. Questa trasformazione ha interessato, nei primi decenni dell’800, il trasporto stradale. Dopo il 1830 si cominciò a diffondere il trasporto ferroviario, completamente diverso dai sistemi di trasporto del passato, sia per il tipo di via su cui transitavano i veicoli, sia per il sistema di trazione, per il quale venne introdotta la macchina a vapore, già in uso da parecchi decenni negli impianti industriali. Contemporaneamente venivano effettuati alcuni tentativi di sperimentare un nuovo tipo di motore, a combustione interna, principalmente con l’obbiettivo, come già era avvenuto con la macchina a vapore, di soddisfare le esigenze degli impianti industriali. Verso la fine dell’800 questo motore cominciò ad essere applicato ai veicoli stradali, dando inizio a quella rivoluzione di questo sistema di trasporto che ha avuto la sua completa realizzazione nel corso del secolo successivo.

Questa conferenza cercherà di ripercorrere le tappe principali di questo straordinario processo di trasformazione tecnologica, con l’intento di individuare i fattori che ne hanno determinato l’innesco e la continua evoluzione durante tutto il corso del XIX secolo.